Blog: http://liberolanima.ilcannocchiale.it

L'ho sognato

Ricordo spesso i sogni che faccio quando dormo, di solito sono incubi. Ieri notte invece, in quei pochi momenti in cui l'insonnia mi ha dato tregua, ho sognato mio nonno per la prima volta. Sono passati quasi nove mesi da quando è morto e da allora ho sempre sperato di sognarlo per dargli qualcosa di simile a quell'ultimo saluto che non ho potuto dargli quando era in vita. 
Nel sogno di ieri era vivo ed era a casa mia. Non ricordo molto, solo tanta luce in salotto e lui che stava in piedi. Aspettavamo mio padre, ritardatario come sempre, e dopo un po' di attesa il nonno decide di andare via. Se ne va in auto - qualcosa tipo un fuoristrada, lui che andava a 20 km/h con la sua Seicento. Nel frattempo arriva mio padre e mi dice di fermarlo perché vuole salutarlo, non si sa mai... 

Sogno strano, ma per una volta mi sono svegliata sorridendo. 
Ti penso sempre, nonno. 

***

E' di nuovo notte e come è giusto che sia mi si chiudono gli occhi, ma so che appena spengo pc, tv e luci inizio ad agitarmi. Mi giro e mi rigiro, sbuffo e stringo la testa tra le mani nella speranza di mandare via tutta l'ansia. Anche oggi è stata una bella giornata del xxx, spero solo di avere la forza per rendere migliore quella di domani e quelle a seguire. 
Vi auguro una buonanotte. 

Pubblicato il 19/11/2011 alle 23.29 nella rubrica Per quel che mi riguarda.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web